Condominio - Compiti dell'amministratore di condominio, parti comuni dell'edificio





Buongiorno,
ho acquistato tramite vendita giudiziaria un garage sito in un condominio di una decina di appartamente e garage.
Sto chiedendo una nuova fornitura di energia elettrica a ENEL in quanto precedentemente era collegato all'impianto elettrico di un condomino.

Il quadro generale è all'ingresso dello stabile dal portone principale per cui il nuovo contatore andrà installato appunto in quella locazione (ci sono ancora spazi liberi per poterlo ospitare).

Due domande:
a chi devo chiedere le chiavi del portone per avere accesso a detto contatore? All'amministratore del condominio?

A chi va chiesto lo schema dell'impianto elettrico del caseggiato per vedere le canalizzazione destinate ai nuovi cavi?

Grazie e cordiali saluti



RISPOSTA



Poiché il quadro generale ove installare il nuovo contatore è ubicato in una parte comune dell'edificio condominiale, ai sensi dell'articolo 1117 del codice civile, la richiesta delle chiavi deve essere inoltrata all'amministratore di condominio, preferibilmente con una mail (con richiesta di avviso di lettura), in modo da lasciare una traccia scritta della stessa.

Lo schema dell'impianto elettrico deve altresì essere chiesto all'amministratore di condominio per i motivi esposti nella risposta di cui sopra.
L'impianto elettrico dell'intero caseggiato è di proprietà condominiale (… e non potrebbe essere diversamente), quindi il responsabile della gestione delle parti comuni dell'edificio è l'amministratore del condominio.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.