Acquisto nuova caldaia condominiale partecipazione alla spesa anche del condomino





Buongiorno,Sono proprietario di un appartamento costituito da 7 scale per un totale di 96 condomini. Nell'anno 2006 e' stato creato il condominio e nell'anno 2014 mi sono staccato dall'impianto centralizzato di riscaldamento.
Ora si rende necessaria la completa sostituzione della caldaia condominiale e l'amministratore mi ha inviato il bollettino per il pagamento. Richiedo se devo effettivamente pagare la mia quota. Preciso che i condomini staccatisi ante 2006 non sono inseriti tra coloro che devono pagare e che dopo tale data siamo solo 2 i condomini passati al riscaldamento autonomo. Ringrazio anticipatamente per l'attenzione che vorrete prestare alla mia richiesta ed invio distinti saluti



RISPOSTA



Secondo quanto previsto dalla giurisprudenza di Cassazione, il singolo condomino ha facoltà di rinunciare all'uso della caldaia condominiale, chiedendo il relativo distacco, ma tale rinuncia non comporta altresì la rinuncia alla comproprietà della caldaia e dell'impianto di riscaldamento.
Alla luce di quanto previsto con sentenza della corte di cassazione sezione civile, numero 7708 del 29 marzo 2007, alle spese di sostituzione della caldaia devono partecipare tutti i condomini, anche quelli che sono passati al riscaldamento autonomo.

I giudici argomentano come segue: se ai sensi del quarto comma dell'articolo 1118 del codice civile, “il condomino può rinunciare all'utilizzo dell'impianto centralizzato di riscaldamento o di condizionamento, se dal suo distacco non derivano notevoli squilibri di funzionamento o aggravi di spesa per gli altri condomini. In tal caso il rinunziante resta tenuto a concorrere al pagamento delle sole spese per la manutenzione straordinaria dell'impianto e per la sua conservazione e messa a norma”, a maggior ragione egli dovrà partecipare alle spese per l'acquisto della caldaia nuova, in considerazione del fatto che, nonostante il precedente distacco dal riscaldamento centralizzato, egli è ancora comproprietario della caldaia condominiale, non potendo rinunciare a tale diritti di comproprietà.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.