Diritto di uso del tetto condominiale per fotovoltaico è proporzionale al valore dell'immobile





Abito in un appartamento all'ultimo piano, nella mia scala sono quello che ha più millesimi in quanto è l'appartamento più grande, sto considerando di installare dei pannelli fotovoltaici,pensavo che avendo più millesimi avevo diritto ad un area maggiore sul tetto, ma l'amministratore mi smentisce questa teoria, dicendo che anche se c'è un monolocale ha diritto allo stesso spazio che ho io sul tetto, c'è una legge che regolarizza questa affermazione? Grazie



RISPOSTA



Il tetto è un bene comune indivisibile, utilizzabile da tutti i condomini, ai sensi dell'articolo 1117 del codice civile. Ciascun condomino avanza un suo diritto soggettivo sulla parti comuni, atteso che il condominio non ha personalità giuridica al pari di una società.
In quale misura il singolo condomino può avanzare un suo diritto soggettivo di utilizzare le parti comuni dell'edificio condominiale, come il tetto ? Dobbiamo fare riferimento all'articolo 1118 del codice civile: in modo proporzionale al valore dell'unità immobiliare che gli appartiene.

Art. 1118. Diritti dei partecipanti sulle cose comuni.

Il diritto di ciascun condomino sulle parti comuni, salvo che il titolo non disponga altrimenti, è proporzionale al valore dell'unità immobiliare che gli appartiene.

Ritengo pertanto l'affermazione dell'amministratore di condominio infondata in fatto ed in diritto.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.