Contrasto contratto individuale di lavoro e contratto collettivo nazionale





Salve avvocato, il contratto collettivo nazionale a cui faccio capo è quello dell'Industria chimico farmaceutica. Seppur il CCNL non comprenda la XIV mensilità,   all'assunzione il contratto con l'azienda specifica che ci saranno   corrisposte 14 mensilità. E' possibile che un giorno si sveglino e ce   la tolgano, in ottemperanza col CCNL ma in palese contrasto col   contratto firmato? Grazie mille.



RISPOSTA



Da tempo ormai immemorabile, la funzione del contratto collettivo è quella di fungere da asticella al di sotto della quale il datore di lavoro non potrebbe “saltare” …
Un minimo di diritti giuridici ed economici, inderogabili per tutti i lavoratori, iscritti o meno al sindacato, uomini o donne, ragazzi o anziani …

La presenza di un contratto collettivo non impedisce al datore di lavoro di riconoscere diritti economici aggiuntivi, in sede di stipulazione del contratto individuale di lavoro !!!
… esattamente come nel tuo caso !!!

Confermo l'illegittimità della prassi seguita dal tuo datore di lavoro.
Prima di tutto il contratto individuale … il contratto collettivo è semplicemente un'asticella al di sotto della quale non si può scendere.
Spero di avere reso l'idea …
Mi riservo di esaminare il tuo contratto individuale di lavoro; cancella pure i dati sensibili.

Cordiali saluti.