ROL, utilizzazione collettiva riduzione dell’orario di lavoro





Buongiorno,lavoro presso una società di consulenza informatica con contratto CCNL Metalmeccanica-Piccole e medie imprese.L'azienda ha comunicato a tutti i dipendenti che a partire dal 1° Marzo l'orario di lavoro settimanale definito in azienda, verrà ridotto di 15' minuti al giorno utilizzando le 72 ore annue di permessi retribuiti (ROL) previsti dal CCNL. Immagino si tratti di una possibilità prevista dalla normativa, ma mi chiedo se tale riduzione di orario può essere una modifica definitiva al contratto o se invece si tratta di una necessità legata a particolari periodi e che deve essere quindi limitata nel tempo. Restando in attesa di un Vostro cortese riscontro, porgo distinti saluti.



RISPOSTA



I Rol sono determinati su base annua dalla contrattazione collettiva, anche a livello decentrato; non si tratta quindi assolutamente di una modifica definitiva del contratto individuale di lavoro, in ragione dell'annualità con cui si determinano i rol !!!

Confermo la regolarità della prassi aziendale relativa ai rol; il godimento dei “ROL” può avvenire sia individualmente che collettivamente:

ñ l’utilizzazione individuale è prevista come fruizione da parte di ciascun dipendente di permessi orari retribuiti, in genere godibili in gruppi da 4 a 8 ore, fino alla “concorrenza di uno o più giorni lavorativi”. In questo caso, è in genere previsto che il lavoratore faccia richiesta della fruizione di ROL in un certo termine di preavviso.

ñ l’utilizzazione collettiva è intesa come vera e propria riduzione dell’orario di lavoro annuale, su base giornaliera o settimanale a seconda dei casi e dei settori, che interessa la generalità dei lavoratori.

Nel tuo caso l'azienda ha deciso per quest'anno (non necessariamente l'intero anno 2014), di utilizzare collettivamente i rol … magari l'anno prossimo saranno utilizzati individualmente.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.