Dirigente medico del SSN incompatibile con attività in conflitto di interessi





Medico pubblico dipendente ospedaliero (dirigente medico di una ASL) a tempo indeterminato, chiedo aspettativa di un anno per attività autonoma come previsto da art. 18 L.183 /2010: posso lavorare in clinica privata CONVENZIONATA durante tale periodo con contratto libero professionale?

 

RISPOSTA



Mi pare di capire che Ella sia un dirigente medico di una ASL, ossia un pubblico dirigente assoggettato non soltanto alle incompatibilità di cui all'articolo 53 del decreto legislativo 165 del 2001, ma anche all'articolo 4 comma 7 della legge 30 dicembre 1991, n. 412.

L'articolo 18 della legge 183 del 2010 consente in caso di collocamento in aspettativa della durata di un anno, di disapplicare le disposizioni in tema di incompatibilità di cui all'articolo 53 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni.

… ed il comma 7 dell'articolo 4 della legge 30 dicembre 1991, n. 412?

Il rapporto di lavoro con il Servizio sanitario nazionale, ai sensi della predetta norma, “è altresì incompatibile con l'esercizio di altre attività … che possono configurare conflitto di interessi con lo stesso”.

Alla luce dell'obbligo di unicità del rapporto di lavoro con il servizio sanitario nazionale (il rapporto di lavoro con il servizio sanitario nazionale sarebbe sussistente anche in caso di collocamento in aspettativa), non sarà possibile lavorare in una clinica privata CONVENZIONATA, con contratto libero professionale, nemmeno chiedendo l'applicazione dell'articolo 18 della legge 183 del 2010.

Comma 7 dell'articolo 4 della legge 30 dicembre 1991, n. 412

TESTO DELLA NORMA DI LEGGE:

Legge 412/1991

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti:

 

Articoli correlati