Falsità ideologica commessa dal responsabile ufficio tecnico comunale





Volevo sapere in quali sanzioni potrebbe incorrere il responsabile dell'ufficio tecnico di un comune se rilascia il collaudo di un'opera che in realtà non è stata realizzata e se esiste una prescrizione. Grazie.



RISPOSTA



Il responsabile dell'ufficio tecnico comunale in tal caso, commetterebbe il reato di cui all'articolo 480 del codice penale, punito con la reclusione fino a due anni.

Art. 480 del codice penale. Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in certificati o in autorizzazioni amministrative.

Il pubblico ufficiale, che, nell'esercizio delle sue funzioni, attesta falsamente in certificati o autorizzazioni amministrative, fatti dei quali l'atto è destinato a provare la verità, è punito con la reclusione da tre mesi a due anni.

Trattandosi di un delitto e non di un reato contravvenzionale, la prescrizione è di sei anni, ai sensi dell'articolo 157 I comma del codice penale.

Art.157 del codice penale Prescrizione. Tempo necessario a prescrivere.

La prescrizione estingue il reato decorso il tempo corrispondente al massimo della pena edittale stabilita dalla legge e comunque un tempo non inferiore a sei anni se si tratta di delitto e a quattro anni se si tratta di contravvenzione, ancorché puniti con la sola pena pecuniaria.


Considera tuttavia, che la prescrizione potrebbe essere interrotta dagli atti previsti dall'articolo 160 del codice penale.

Art.160 del codice penale Interruzione del corso della prescrizione.

Il corso della prescrizione è interrotto dalla sentenza di condanna o dal decreto di condanna .
Interrompono pure la prescrizione l'ordinanza che applica le misure cautelari personali e quella di convalida del fermo o dell'arresto , l'interrogatorio reso davanti al pubblico ministero o al giudice , l'invito a presentarsi al pubblico ministero per rendere l'interrogatorio , il provvedimento del giudice di fissazione dell'udienza in camera di consiglio per la decisione sulla richiesta di archiviazione , la richiesta di rinvio a giudizio , il decreto di fissazione della udienza preliminare , l'ordinanza che dispone il giudizio abbreviato , il decreto di fissazione della udienza per la decisione sulla richiesta di applicazione della pena , la presentazione o la citazione per il giudizio direttissimo , il decreto che dispone il giudizio immediato , il decreto che dispone il giudizio e il decreto di citazione a giudizio .
La prescrizione interrotta comincia nuovamente a decorrere dal giorno della interruzione.

Siamo a disposizione per tutti i chiarimenti del caso.

Cordiali saluti.