Chiusura conto corrente del genitore deceduto senza comunicare il decesso agli altri fratelli





In data 11/01/2015 le sorelle xxxxx e yyyyyyy sono andate all'ufficio postale a chiudere il conto corrente e titoli (azioni Enel) della madre, senza comunicare il decesso avvenuto il 30/11/2014.

Una quota l'hanno dataalla sorella zzzzzzzz.

Ad oggi, non è stata data la quota a wwwwwww anche lei sorella ed erede.

Come possiamo procedere?

Possiamo fare una lettera in cui si chiede la quota ereditata?

Grazie.

Cordiali saluti



RISPOSTA



Le sorelle xxxxx e yyyyyy hanno commesso un reato, appropriandosi della quota ereditaria delle altre sorelle/eredi: il delitto di appropriazione indebita, previsto dall’articolo 646 del codice penale.

Art. 646 del codice penale. Appropriazione indebita.

Chiunque, per procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto, si appropria il denaro o la cosa mobile altrui di cui abbia, a qualsiasi titolo, il possesso, è punito, a querela della persona offesa, con la reclusione fino a tre anni e con la multa fino a euro 1.032 . Se il fatto è commesso su cose possedute a titolo di deposito necessario, la pena è aumentata. Si procede d'ufficio, se ricorre la circostanza indicata nel capoverso precedente o taluna delle circostanze indicate nel n. 11 dell'articolo 61.


wwwwwww deve inviare alle sue sorelle, una lettera con cui richiedere la sua quota di eredità in denaro, oltre agli interessi, maturati nel frattempo. La lettera deve essere conclusa con questa formula.

“… con l’espresso avvertimento che, nell’ipotesi in cui la quota di eredità non dovesse essere accreditata sul conto corrente dello scrivente numero XXXXX, entro il xx/xx/xxxx, si adiranno le via legali, sporgendo denuncia, presso la procura della repubblica, per il reato di appropriazione indebita, ai sensi dell’articolo 646 del codice penale.”

Se le sorelle non accrediteranno alla signora wwwwwww, la sua quota di eredità, si procederà alla denuncia e sarà necessario rivolgersi ad un avvocato, per presentare ricorso al tribunale.
Sono convinto che le sorelle in questione, pur di evitare strascichi giudiziari di carattere penale, accrediteranno la quota di eredità a wwwwwww.
Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti:

 

Articoli correlati

Eredità di un nullatenente debitore esecutato

Eredità di un nullatenente debitore esecutato Il quesito è il seguente: "Tizio, nullatenente, debitore esecutato, ha subito un pignoramento che è risultato negativo”. E' erede con più fratelli ed è...

Dichiarazione di successione pagamento imposta

Dichiarazione di successione pagamento imposta Premessa: gli interessati siamo io e mio fratello. il 12 ottobre 2016 è deceduta la ns. prozia (sorella di ns. nonna -madre di ns.padre) la quale ha...