Diritto di prelazione del coerede sull'abitazione oggetto della successione ereditaria





Buongiorno Avvocato,
siccome vorrei comprare una piccola abitazione di 3 piani da 35 mq a  piano da demolire. Le faccio il riepilogo storico del fabbricato, un  po' di anni fa i proprietari erano una coppia di anziani, senza figli,  muore il marito è tramite ricorso al tribunale diventano per il 25%  proprietari quattro nipoti da parte del marito, e la restante parte  75% per la moglie. come si evince dalla visura catastale.
Un mese fa è morta la moglie che aveva fatto atto ad una  nipote.Nell'abitazione non abita nessuno.
il mio quesito è il seguente:

Volevo sapere se in questo caso c'è il diritto di prelazione oppure  no, in parole povere volevo sapere se i 4 nipoti possono vendermi il  25% dell'abitazione senza il consenso della nipote che ha il 75%.

grazie

Giuseppe



RISPOSTA



La nipote in possesso del 75% dell'immobile ha diritto di prelazione ai sensi dell'articolo 732 del codice civile, trattandosi di comunione ereditaria.

Art. 732 del codice civile. Diritto di prelazione.

Il coerede, che vuol alienare a un estraneo la sua quota o parte di essa, deve notificare la proposta di alienazione, indicandone il prezzo, agli altri coeredi, i quali hanno diritto di prelazione. Questo diritto deve essere esercitato nel termine di due mesi dall'ultima delle notificazioni. In mancanza della notificazione, i coeredi hanno diritto di riscattare la quota dall'acquirente e da ogni successivo avente causa, finché dura lo stato di comunione ereditaria.
Se i coeredi che intendono esercitare il diritto di riscatto sono più, la quota è assegnata a tutti in parti uguali.


La nipote deve esercitare il diritto di prelazione nel termine di due mesi dalla notificazione della proposta di alienazione della quota. In mancanza di notifica della proposta di alienazione, la nipote potrebbe esercitare il così detto retratto successorio reale, ossia potrebbe riscattare la quota direttamente dall'acquirente (ossia da te … ).

Siamo a disposizione per tutti i chiarimenti del caso.

Cordiali saluti.