Fisco e tasse - Trasferimento di residenza e aggravio di imposta. Nucleo familiare



 

Buongiorno,
per motivi di lavoro, dovrei trasferirmi in un'altra provincia, per contenere le spese, avtei la possibilita' di essere ospitata da conoscenti di famiglia.
La mia domenda e': nel caso di spostamento della mia residenza presso questa famiglia, ci possono essere delle complicazioni per la famiglia che mi ospita ? ad esempio per la dichiarazione dei redditi, o eventuali aumenti di tasse ? o altro ?
Grazie 1000
Un cordiale saluto

 

RISPOSTA



Nessuna controindicazione per la famiglia ospitante, nel modo più assoluto.
Per spostare la residenza presso la nuova abitazione dove sarai ospitata, dovrai innanzitutto recarti presso gli uffici dell’anagrafe comunale, con una dichiarazione di assenso della famiglia ospitante.

Al momento della richiesta di spostamento della residenza, dovrai precisare all’impiegato dell’anagrafe comunale, che non fai parte del nucleo familiare, né sei legata da vincoli parentali o di affetto (convivente more uxorio) nei confronti delle persone che ti ospitano.

Risulterai sì residente presso questa nuova abitazione, ma non farai parte del nucleo familiare della famiglia ospitante.

Tanto premesso, poiché la situazione relativa al nucleo familiare resterà immutata (a seguito del tuo spostamento di residenza infatti, il nucleo familiare non aumenterà di una unità), la famiglia ospitante non avrà alcun aggravio di imposta, in relazione allo spostamento di residenza.

Mi raccomando: non dimenticare di comunicare all’impiegato dell’ufficio anagrafe, che non farai parte del nucleo familiare della famiglia ospitante.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.