Termine prescrizione riscossione multa stradale: cinque anni





Buongiorno,

disturbo per un'informazione relativa ai termini di notifica di comunicazione sentenza da parte del giudice di pace.

Oggi 27/10/2014 mi è stata notificata con raccomandata AR la bocciatura di ricorso a contravvenzione del codice della strada e conseguente invito al pagamento della sanzione amministrativa.

Il dubbio circa la validità di questa richiesta è relativa al termine entro cui mi è stata comunicata la sentenza: la sentenza è del 11/01/2011 ovvero di quasi 4 anni fa.

Devo pagare?

Grazie



RISPOSTA



Sì, devi pagare. Poiché non vi è stata la notifica a breve della sentenza (ossia entro un anno dal deposito in cancelleria; adesso vi è stato una modifica di legge che ha dimezzato il termine da un anno a sei mesi), essa si considera notificata dopo un anno dall'avvenuto deposito in cancelleria.
La sentenza è titolo esecutivo decorso un anno dal deposito in cancelleria, a prescindere dalla notifica. Dovremmo chiederci semmai, qual è il termine per la riscossione della multa.
Il termine è di 5 anni e tale termine è stato interrotto dalla sentenza, ricominciando quindi a decorrere da tale data (data del deposito in cancelleria).
Riferimento normativo del termine di 5 anni ?!
Il termine di prescrizione della multa è fissato in 5 anni.

L'art. 209. del codice della strada così recita:

"La prescrizione del diritto a riscuotere le somme dovute a titolo di sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni previste dal presente codice è regolata dall'art. 28 della legge 24 novembre 1981, n. 689."
… e nell'art. 28 della legge 24 novembre 1981 n. 689 si legge:

"Il diritto a riscuotere le somme dovute per le violazioni indicate dalla presente legge si prescrive nel termine di cinque anni dal giorno in cui è stata commessa la violazione. L’interruzione della prescrizione è regolata dalle norme del codice civile."

A disposizione per chiarimenti. Cordiali saluti.