Come divorziare all'estero in breve tempo





Salve una mia amica mi ha parlato della possibilità di divorziare all estero ma è vero e come si fa e si organizza una cosa del genere a chi mi devo rivolgere a poi ha validità in Italia? e come si registra qui?a lo stesso valore del divorzio in Italia e i figli e il mantenimento anno lo stesso valore?dopo quanto tempo diventa divorzio definitivo? Mi potete spiegare bene tutti i suoi lati anche perché la mia amica lo vorrebbe fare grazie



RISPOSTA



Non è proprio semplice così come è scritto sui giornali …
Tanto per cominciare, deve trattarsi di divorzio consensuale: i coniugi devono essere d'accordo sulle condizioni del divorzio (mantenimento, affidamento dei figli).
Se è vero che il Consiglio d'Europa nel 2003 ha stabilito che un divorzio può essere sancito in qualsiasi paese Ue e poi essere riconosciuto da tutti gli altri stati membri, è anche vero che deve sussistere una correlazione tra i coniugi ed il paese dove chiedono il divorzio.
In parole povere, la coppia o almeno uno dei due deve prendere la residenza nel paese dove intende divorziare In Romania o in Inghilterra ad esempio, i coniugi possono, con un affitto ed una residenza anche fittizia, risolvere la pratica in soli sei mesi.
Una volta ottenuto il divorzio basta far trascrivere il documento presso l'ufficio dell'anagrafe italiana.
In sintesi, occorre prendere un'abitazione in affitto in Romania, spostare poi la residenza in Romania, rivolgersi ad un avvocato del posto e nell'arco temporale di sei mesi, ottenere una sentenza di divorzio che sarà possibile trascrivere presso i registri italiani ove è stato trascritto in precedenza il matrimonio.
I costi sono notevoli … devi considerare anche il canone di locazione da versare per risultare residente nel paese dell'UE (in genere la Romania è la soluzione più economica e più celere … salvo che tu non abbia intenzione di prendere casa in affitto a Londra !!!).

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.