Congedo matrimoniale per il secondo matrimonio





Buongiorno,volevo sapere se avevo diritto ad un secondo congedo matrimoniale. La mia situazione è la seguente: mi sono sposato per la prima volta nel 1995 quando ero impiegato presso un' azienda con contratto metalmeccanico ed ho usufruito del congedo matrimoniale.
Negli anni mi sono licenziato da questa azienda per poi ritornarci qualche anno dopo.
Attualmente sono divorziato e mi sposerò per la seconda volta a settembre di quest'anno con rito civile, sono impiegato presso la stessa azienda metalmeccanica dove ho usufruito del primo congedo matrimoniale, ma come ho scritto, sono ritornato anni dopo, quindi con un nuovo contratto indeterminato.

La domanda è la seguente: posso usufruire ancora del congedo matrimoniale? E' un mio diritto?Quale documentazione devo fornire all'azienda?Grazie in anticipo x la risposta, spero riusciate a togliermi qualsiasi dubbio in proposito. Cordiali saluti



RISPOSTA



Confermo il diritto (e non le mera facoltà) di usufruire ancora del congedo matrimoniale, a patto che il tuo secondo matrimonio abbia validità civile e non si tratti di un matrimonio “soltanto” religioso.

Il congedo matrimoniale spetta anche qualora i lavoratori si risposino con matrimonio avente validità civile. La durata del congedo matrimoniale è stabilita in 15 giorni di calendario non frazionabili per gli impiegati. Il congedo matrimoniale è considerato attività di servizio a tutti gli effetti e, pertanto, il lavoratore ha diritto alla corresponsione della normale retribuzione.

Quale documentazione ?

Entro i 60 giorni successivi alla celebrazione del matrimonio, dovrai esibire al datore di lavoro la certificazione comprovante l’avvenuto matrimonio (certificato di matrimonio oppure nuovo certificato di stato di famiglia oppure una semplice dichiarazione sostitutiva con cui dichiari sotto la tua responsabilità civile e penale, di esserti nuovamente sposato, avendo contratto un matrimonio con validità civile).
In caso di mancata presentazione nei termini della documentazione, l’importo eventualmente già corrisposto viene recuperato sulle successive retribuzioni.

Cordiali saluti.