1 - Utilizzo graduatoria concorso da parte di più comuni





Egr. avvocato Bruno, sono risultato idoneo ad un concorso pubblico ad un posto di istruttore direttivo amministrativo categoria D posizione economica D1, bandito dal comune Alfa, ossia il mio comune di residenza.
Sono secondo in graduatoria, pertanto il primo dei non vincitori.
Ho necessità che lei mi chiarisca alcuni dubbi molto concreti.
Successivamente all'assunzione in servizio del vincitore presso il comune Alfa, il comune Beta, distante 50 km dal comune Alfa, ha chiesto al comune detentore della graduatoria di sottoscrivere una convenzione per lo scorrimento della graduatoria a fini assunzionali presso il proprio ente.
Notizie provenienti dal sindacato, mi informano che a breve, subito dopo l'approvazione del bilancio preventivo 2021 – 2023, anche il comune Gamma, distante soltanto 10 Km dalla mia residenza, chiederà l'approvazione di una convenzione con Alfa per utilizzare sempre la stessa graduatoria da istruttore direttivo amministrativo D1, in modo da attingere alla stessa per le assunzioni previste nel piano annuale e triennale del fabbisogno del personale.
Orbene, le mie domande sono le seguenti:

IPOTESI 1

Dopo la convenzione per l'utilizzo della graduatoria del comune Alfa presso il comune Beta, prendo servizio appunto presso il comune Beta, essendo il primo degli idonei; tuttavia, subito dopo la mia assunzione presso il comune Beta, il comune Alfa decide di assumere un altro istruttore amministrativo D1.
Il comune Alfa, detentore della graduatoria, è obbligato a chiedermi se intendo essere assunto presso il comune Alfa, oppure può chiedere direttamente al terzo in graduatoria, saltandomi, visto che ho già preso servizio presso il comune Beta?

IPOTESI 2

Dopo la convenzione per l'utilizzo della graduatoria del comune Alfa presso il comune Beta, sono assunto in servizio appunto presso il comune Beta, essendo il primo degli idonei; tuttavia, subito dopo la mia assunzione presso il comune Beta, il comune Gamma, molto più vicino alla mia residenza, sottoscrive una convenzione per l'utilizzo della stessa graduatoria, dovendo assumere a tempo indeterminato un istruttore amministrativo D1.
Il comune Gamma è obbligato a chiedermi se intendo essere assunto presso il suo municipio, oppure può convocare per la sottoscrizione del contratto individuale di lavoro direttamente al terzo in graduatoria, saltandomi, visto che ho già preso servizio presso il comune Beta?

 

RISPOSTA

 

L'utilizzo della graduatorie di altri enti è stato inizialmente previsto dall'articolo 3, comma 61, della legge 24 dicembre 2003, n. 350 (Legge finanziaria per l’anno 2004) secondo cui, “ ... in attesa dell’emanazione del regolamento di cui all’art. 9 della Legge 16 gennaio 2003, n. 3, le amministrazioni pubbliche ivi contemplate, nel rispetto delle limitazioni e delle procedure di cui ai commi da 53 a 71, possono effettuare assunzioni anche utilizzando le graduatorie di pubblici concorsi approvate da altre amministrazioni, previo accordo tra le amministrazioni interessate.”.
La norma è stata applicata anche agli Enti locali, considerato che gli stessi partecipano al raggiungimento degli obiettivi di finanza pubblica, a maggior ragione dopo la modifica dell’art. 36, D.Lgs. n. 165/2001 in materia di lavoro flessibile, introdotta con il D.L. n. 101/2013 che ha confermato la facoltà di utilizzare graduatorie di altre amministrazioni anche relativamente alle assunzioni a tempo determinato, senza limitazioni per nessun comparto pubblico. Novità normative in materia sono state introdotte infine anche dalla legge n. 145/2018.

In considerazione del quadro normativo e giurisprudenziale (provvedimenti della corte dei conti), possiamo rispondere ai tuoi quesiti come segue:

IPOTESI 1:

essendo risultato idoneo al termine del concorso bandito dal comune Alfa, anche se nel frattempo sei stato assunto a tempo indeterminato presso il comune Beta, in caso di scorrimento della graduatoria da parte del comune che quella graduatoria l'ha formata, avrai sempre diritto di essere interpellato ai fini dell'assunzione.
Il comune Alfa non potrà assumere in ogni caso il terzo in graduatoria, se prima non ti avrà convocato per la sottoscrizione del contratto individuale di lavoro; questo, a prescindere dal contenuto dell'accordo tra le amministrazioni comunali di cui all'articolo 3, comma 61, della legge 24 dicembre 2003, n. 350.

IPOTESI 2:

in questa ipotesi, risulta necessario esaminare il testo della convenzione per l'utilizzo della graduatoria approvata con delibera di giunta dei comuni Alfa e Beta.
Generalmente l'accordo tra amministrazioni prevede che la graduatoria che Alfa presta a Beta a fini assunzionali si esaurisce relativamente alla posizione che si intende assumere presso il comune utilizzatore della graduatoria. Pertanto l'idoneo, convocato dal comune Beta per l'assunzione a tempo indeterminato, è consapevole che successivamente alla sua assunzione, laddove il comune Gamma intendesse utilizzare la stessa graduatoria per l'assunzione di un'unità di personale, potrebbe “saltare” il secondo in graduatoria già assunto dal comune Beta e convocare direttamente il terzo in graduatoria.
Stando così le cose, laddove avessi la certezza che il comune Gamma, più vicino a casa tua, abbia intenzione a breve di utilizzare questa graduatoria, faresti bene a non accettare la proposta di assunzione presso il comune Beta.
Nel silenzio della convenzione tra amministrazioni, il secondo in graduatoria, già assunto presso il comune Beta, avrà diritto di essere successivamente convocato anche dal comune Gamma, che non potrà assumere il terzo in graduatoria senza prima avere interpellato il secondo in graduatoria.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

2 - Richiesta utilizzo graduatorie concorsi pubblici da parte di più amministrazioni.





Buongiorno, avrei necessità di un parere sul seguente quesito.
Ho sostenuto un concorso pubblico presso una ASL (n.1) per l'assunzione a tempo indeterminato in qualità di C.P.S. categoria D ed inserita in posizione utile in graduatoria.
La ASL che ha indetto il concorso ha proceduto all'assunzione di una parte dei concorrenti che mi precedevano in graduatoria.
Successivamente una seconda ASL (n.2) della medesima regione ha chiesto la mia disponibilità all'assunzione, attingendo alla medesima graduatoria con scorrimento delle posizioni a seguito delle assunzioni effettuate dalla ASL n.1, ed ho conseguentemente sottoscritto regolare contratto di assunzione. Due giorni dopo la sottoscrizione del contratto di assunzione e prima della effettiva presa di servizio, sono stata contattata a mezzo PEC da una terza ASL (n.3), sempre della stessa regione, per conoscere la mia eventuale disponibilità all'assunzione mediante utilizzo della medesima graduatoria. A tale richiesta ho dato riscontro a mezzo PEC fornendo la mia disponibilità di massima all'assunzione, precisando nel contempo la mia particolare situazione tenuto conto del contratto di assunzione sottoscritto con la ASL n. 2, e chiedendo nel contempo specifiche indicazioni sulla eventuale possibilità e modalità per formalizzare la mia disponibilità, tenuto conto delle procedure avviate e perfezionate dalla predetta ASL n.2. Ad oggi non ho avuto riscontri formali da parte della ASL n.3 ma solo comunicazioni telefoniche con le quali mi viene chiesto quali decisioni abbia preso.

 

RISPOSTA

 

Generalmente l'accordo tra amministrazioni pubbliche per l'utilizzo della graduatoria di un concorso, prevede che la graduatoria che la ASL 1 presta alla ASL 2 a fini assunzionali, debba esaurirsi relativamente alla posizione che si intende assumere presso la ASL 2, ossia il soggetto pubblico utilizzatore della graduatoria.
Dovrebbe essere la ASL 1, detentrice della graduatoria, a comunicare alla ASL 3 che in seguito al precedente accordo con la ASL 2, tu sei stata già assunta presso la ASL 2, pertanto la graduatoria sarà ceduta a partire dall'idoneo classificatosi dietro di te in quella graduatoria.
Ti limiterai a dare la tua disponibilità tramite pec, se ti interessa lavorare nella ASL 3 … sarà poi la ASL 1 a comunicare alla ASL 3, se puoi essere “ceduta” alla ASL 3 oppure devi rimanere nella ASL 2, in ragione degli accordi intercorsi tra le ASL.
Dipende dal testo della convenzione tra la ASL 1 e la ASL 2!



Si chiede pertanto, cortesemente, di voler fornire un parere in merito ai seguenti aspetti: - La procedura attivata da parte della ASL n.3 può considerarsi legittima, tenuto conto che io ho già sottoscritto un contratto di assunzione con la ASL n. 2, sempre con utilizzo della medesima graduatoria approvata dalla ASL n.1 che ha bandito il concorso?

 

RISPOSTA

 

Dipende dai termini dell'accordo sottoscritto tra la ASL 1 e la ASL 2. La cessione della graduatoria si esaurisce in relazione all'idoneo assunto dalla ASL 2 ? oppure quello stesso idoneo può essere convocato per l'assunzione anche dalla ASL 3?
Nel silenzio della convenzione tra amministrazioni pubbliche, hai diritto di essere successivamente convocata anche dalla ASL 3, che non potrà assumere l'idoneo successivo a te in graduatoria, senza prima averti interpellato; ovviamente entro i termini di validità della graduatoria concorsuale.



Quali azioni o provvedimenti dovrebbe porre in essere la ASL n. 3 per formalizzare la richiesta di disponibilità a seguito della mio assenso preliminare fornito?

 

RISPOSTA

 

Chiedere alla ASL 1 di cedere la graduatoria relativamente all'idoneo Tizia che ha già manifestato il suo consenso.
La ASL 1 risponderà alla ASL 3, in ragione dell'accordo già sottoscritto con la ASL 2 (accordo che noi non conosciamo)!



- Quali azioni potrei porre in essere io, nel caso sia consentito dalla normativa vigente, per poter richiedere la sottoscrizione del contratto di assunzione con la ASL n. 3, previa rescissione del contratto sottoscritto con la ASL n. 2?
Nel ringraziare
Cordiali Saluti

 

RISPOSTA

 

Istanza di accesso agli atti secondo le norme della legge n. 241/1990, nei confronti della ASL 1 e/o della ASL 2, avente ad oggetto il testo della convenzione per la cessione della graduatoria concorsuale approvata in data _______________, con determina n. _______, in relazione alla tua assunzione presso la ASL 2.
Dobbiamo capire se le ASL 1 e 2 hanno previsto l'esclusività della cessione della graduatoria, relativamente alla tua posizione di idonea, quindi alla tua assunzione presso la ASL 2.
Per il momento, se ti interessa la ASL 3, manifesta la tua disponibilità … poi si vedrà …
A disposizione per chiarimenti.
Cordiali saluti.

Fonti:

 

Articoli correlati

Sindaco direttore lavori opere urbanizzazione

Sindaco direttore lavori opere urbanizzazione Buongiorno, di seguito il quesito: Il sindaco del mio Comune (meno di 5000 abitanti) è anche responsabile dell'Aria tecnica e dell'Area finanziaria. Un...