Richiesta di recesso anticipato dal contratto di locazione commerciale senza alcuna data firmata dal conduttore a garanzia proprietario





Sono proprietario di un negozio a Porto Cervo e poiché ho intenzione di venderlo non vorrei fittarlo con un sei più sei ma solo per tre anni è possibile fare un contratto transitorio, se poi nei tre anni non lo vendo cosa succede?

RISPOSTA

E' possibile fare un contratto transitorio, tuttavia non riesco ad ipotizzare una transitorietà pari a tre anni!
Nel contratto di locazione occorre indicare che "la breve durata della locazione, da intendersi quindi transitoria ex art. 27 comma 5 legge 392/78 è richiesta dal conduttore che deve svolgere un'attività temporanea nel Comune di xxxx per la vendita di _________________________”.

Capisco una transitorietà di sei mesi, perché c'è una fiera oppure una stagione estiva da organizzare, capisco una transitorietà di un anno perché ad esempio in quell'anno Matera è capitale europea della cultura … ma una transitorietà di tre anni, come giustificarla ?!
Quale attività intende svolgere il conduttore?



Se chi lo fitta essendo persone di fiducia dichiara che tale attività è a titolo temporaneo cosa bisogna scrivere nel contratto?

RISPOSTA

D'accordo, ma a titolo temporaneo per tre anni … mi sembra davvero qualcosa di poco credibile …



La mia non è la preoccupazione che si possa trasformare in un sei più sei perché i richiedenti sono amici a me interessa la parte dell'agenzia delle entrate. Grazie

RISPOSTA

Appunto, l'agenzia delle entrate potrebbe entrare nel merito della effettiva transitorietà dell'attività commerciale!

Il mio consiglio? Visto e considerato che si tratta di amici, prima di stipulare il contratto di locazione commerciale “sei + sei”, il conduttore firmerà una richiesta di recesso anticipato dal contratto, nel rispetto del preavviso di mesi sei, SENZA ALCUNA DATA … al momento giusto, sarà il proprietario a mettere una data alla richiesta di recesso anticipato del conduttore! Così facendo, quando avrai trovato l'acquirente dell'immobile, potrai apporre “la data” sulla richiesta di recesso anticipato, già firmata dal conduttore all'inizio del rapporto contrattuale. Tutto chiaro?
Cosa ne pensi? Mi sembra l'unica soluzione percorribile!

Resto in attesa di un tuo riscontro per completare la presente consulenza.
A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti:

 

Articoli correlati

Modello contratto di opzione quota immobile

Modello contratto di opzione quota immobile Ho l'opportunità di acquistare la quota di 1/4 di un immobile che ora è occupato da una persona che ha l'usufrutto. Se compro la quota di 1/4 posso...