Modello contratto di opzione quota immobile





Ho l'opportunità di acquistare la quota di 1/4 di un immobile che ora è occupato da una persona che ha l'usufrutto. Se compro la quota di 1/4 posso successivamente provare, con una trattativa privata, ad acquistare i restanti 3/4.
Se non riesco a raggiungere un accordo quali possibilità ho a disposizione?

RISPOSTA

Se queste sono le tue intenzioni, le opzioni fattibili sono tre:

1)il contratto di opzione immobiliare ai sensi dell'articolo 1331 del codice civile.
Il patto d'opzione nel Codice Civile Italiano è regolato dall'articolo 1331: "Quando le parti convengono che una di esse rimanga vincolata alla propria dichiarazione e l'altra abbia facoltà di accettarla o meno, la dichiarazione della prima si considera quale proposta irrevocabile per gli effetti previsti dall'articolo 1329".
Se lo vorrai, entro il termine ultimo del xx/xx/xxxx, al prezzo convenuto di xxxx,xx euro, avrai diritto di acquistare i restanti ¾ di immobile. Di seguito uno schema di patto di opzione:

Articolo 1
Le premesse e gli Allegati costituiscono parte integrante ed essenziale del presente atto.

Articolo 2
Il sig. xxxxxxxxx, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’art. 1331 c.c., concede a _____________, che accetta, il diritto di opzione all’acquisto della quota dell'immobile ubicato in _______________, pari a 3/4, così come individuata alla lettera a) delle premesse al presente atto, alle condizioni di seguito specificate.

Articolo 3
L’OPZIONANTE dovra’ esercitare il diritto di opzione all’acquisto dell’area entro e non oltre il xx/xx/xxxx.
La volonta’ di esercitare il diritto di opzione dovrà essere comunicata da parte dell’ OPZIONANTE al sig. xxxxxxxxxxxx mediante Raccomandata A.R, anticipata via fax, entro il suddetto termine.

Articolo 4
Il prezzo convenuto per la cessione della quota immobiliare è pari a €……..(………..).

Articolo 5
Il Contratto definitivo di compravendita – da stipularsi a magistero del Notaio individuato dall'opzionante - dovrà prevedere:
(i) che il trasferimento della quota immobiliare avvenga nello stato di fatto e di diritto in cui attualmente si trova e di cui alle premesse del presente atto;
(ii) che il prezzo di acquisto sia versato in unica soluzione al momento del rogito notarile;
(iii) che tutte le spese e gli oneri fiscali relativi al contratto definitivo di compravendita siano a carico dell’acquirente.

Articolo 6
Ogni comunicazione in riferimento al presente documento dovrà essere inoltrata a mezzo raccomandata a.r. anticipate via Fax ai seguenti indirizzi :
Fax ….…..
E-mail:…………………
o ………………………..
Via ________, ________________

Articolo 7
Per ogni controversia che dovesse insorgere circa l'interpretazione e/o l'esecuzione del presente atto, competente in via esclusiva sarà il Foro di xxxxxxxxxx.

Articolo 8
Tutte le spese relative al presente atto sono a carico dell’opzionante.

2)diritto di prelazione di natura contrattuale
Nel rogito di acquisto della quota pari a 1/4, si pattuisce che in caso di vendita della restante quota pari a 3/4, avrai diritto di esercitare la prelazione immobiliare, entro 60 giorni dal ricevimento della proposta di vendita, tramite raccomandata a/r ovvero pec.
Si tratta di un istituto non espressamente previsto dal codice civile, la cui disciplina indiretta è rinvenibile in riferimento alla somministrazione (art. 1566 c.c.), e la cui valenza generale è ammessa in quanto diretto a realizzare interessi meritevoli di tutela ex art. 1322 codice civile.

3)contratto preliminare di acquisto della quota di 3/4, con obbligo di procedere al rogito in un arco temporale molto lungo, ad esempio nell'anno 2022, stabilendo sin d'ora il prezzo di vendita della quota.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti:

 

Articoli correlati

Credito nei confronti della suocera

Credito nei confronti della suocera Buongiorno, Sono regolarmente coniugato con rito civile in regime di separazione dei beni. Dopo 2 anni circa ho eseguito una ristrutturazione di un appartamento...