Esclusione dal concorso pubblico per falsa dichiarazione





Scrivo poiché mi sono accorta solo ora di aver fatto un errore nella compilazione domanda relativa al concorso pubblico CPI (centro per l'impiego) Regione xxxxxxxx.
L'ho compilata velocemente e senza troppa attenzione!
Venendo al dunque, ho erroneamente inserito delle esperienze di tirocinio nella sezione esperienze lavorative. Le esperienze di "Curriculum" rientrano tra i titoli che possono attribuire un punteggio addizionale (il bando parla di esperienze lavorative attinenti alla figura richiesta) e non tra i requisiti basilari di ammissione. Questo è motivo di esclusione o è possibile rettificare non facendomi attribuire l'eventuale il punteggio addizionale, in caso di superamento delle prove?
Il bando cita come motivo di esclusione falsità di dichiarazioni sostitutive di certificazione o l'insussistenza dei requisiti indicati nel bando di concorso e dei titoli dichiarati.

 

RISPOSTA

 

E' motivo di esclusione giacché la “sezione esperienze” fa parte integrante della domanda di ammissione al concorso (non si tratta di un semplice “curriculum vitae” allegato alla domanda stessa), quindi quanto dichiarato nella suindicata sezione, deve essere giuridicamente considerato quale dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi dell'art. 46 del D.P.R. 445/2000.
Sono dichiarazioni sostitutive di certificazione, anche quelle dichiarazioni sottoscritte dai candidati che non si riferiscono ai requisiti di ammissione al concorso, ma che influiscono comunque sul punteggio finale, quindi sulla graduatoria definitiva del concorso pubblico.



Nella domanda, in effetti, io ho indicato chiaramente che si trattava di un tirocinio e non di un rapporto di lavoro (tramite la dicitura "internship" nello spazio bianco di compilazione), è però altresì vero che ho anche selezionato dal menù a tendina "rapporto di formazione e lavoro", cosa che ovviamente non è.

 

RISPOSTA

 

La tua buona fede è evidente, quindi mi sento di escludere il configurarsi di qualsiasi rilievo di carattere penale. Tuttavia, avendo dichiarato il falso, l'esclusione dal concorso appare quanto meno probabile.



Ho scritto già due volte all'indirizzo e-mail indicato nel bando per segnalare la cosa ma ovviamente non ho avuto risposta.

 

RISPOSTA

 

Se non ti sarà comunicata l'esclusione dal concorso, ti presenterai regolarmente per sostenere le prove concorsuali.



Ho letto di recenti sentenze che hanno riammesso chi aveva reso dichiarazioni mendaci relative solo all'attribuzione di punti in più e non ai requisiti essenziali. Potrei rientrare in tale categoria?

 

RISPOSTA

 

Dipende da cosa prevedeva il singolo bando! Occorre leggere lo specifico bando oggetto del processo e quindi della conseguente sentenza.
Fino a quando non ti sarà notificato un provvedimento di esclusione, tu parteciperai alle prove concorsuali.
Se nonostante le tue email, ad oggi non ti hanno escluso dal concorso, evidentemente i responsabili della procedura concorsuale hanno ritenuto lieve il tuo errore …



In ogni caso, in caso di esito positivo del concorso, finirei comunque a dover fare ricorso al TAR o, alla luce delle ultime sentenze, potrebbero semplicemente non attribuirmi d'ufficio il punteggio supplementare?
Nel ringraziare in anticipo invio cordiali saluti.

 

RISPOSTA

 

Se non ti hanno escluso dal concorso, nonostante le tue email di segnalazione dell'errore relativo alla "sezione esperienze", mi sento di prevedere che semplicemente non ti attribuiranno d'ufficio il punteggio supplementare.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti:

 

Articoli correlati