Spostamenti vietati misure contenimento coronavirus covid 19

 

La seguente consulenza si riferisce alla normativa in vigore durante la “fase 1” dell'emergenza covid-19. E' opportuno leggerla con attenzione, in caso di impugnazione delle sanzioni comminate ai trasgressori dei divieti durante la fase 1 (fino al 3 maggio 2020).

 

Buongiorno,

In questo periodo di restrizioni per decreto Covid, la mia compagna che lavora e risiede a Belluno vorrebbe, a seguito della chiusura prolungata del negozio che la impiega, tornare a vivere da me in Piemonte (come fa tutte le volte che ha giorni di riposo). Può fare questo viaggio dichiarando che il suo domicilio é qui a casa mia?

Grazie

 

RISPOSTA

 

Questo viaggio non sarebbe legale per i seguenti motivi: ai sensi dell'articolo 43 del codice civile, il domicilio di una persona è nel luogo in cui essa ha stabilito la sede principale dei suoi affari e interessi. La residenza è nel luogo in cui la persona ha la dimora abituale.

Il domicilio coincide generalmente con la residenza. È possibile spostare la residenza altrove, lasciando il domicilio proprio dove era fissata in precedenza la residenza. Non è possibile spostare il domicilio autonomamente rispetto alla residenza; infatti, l’articolo 44 del Codice Civile (R.D. 16 marzo 1942, n. 262) così si esprime circa il trasferimento della residenza e del domicilio.
Il trasferimento della residenza non può essere opposto ai terzi di buona fede, se non è stato denunciato nei modi prescritti dalla legge.
Quando una persona ha nel medesimo luogo il domicilio e la residenza e trasferisce questa altrove, di fronte ai terzi di buona fede si considera trasferito pure il domicilio, se non si è fatta una diversa dichiarazione nell’atto in cui è stato denunciato il trasferimento della residenza.

Tra l'altro la tua abitazione non è nemmeno la dimora abituale della tua compagna che, lavorando in un'altra regione, trascorre con te soltanto i periodo di ferie e di riposo settimanale.
Non si tratta della sua residenza, né del suo domicilio, né della sua dimora abituale!
Non è possibile effettuare questo viaggio in modo conforme alle norme in materia di contenimento dell'epidemia da Covid-19.
La tua compagna commetterebbe un reato!

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti:

 

Articoli correlati

Naspi obblighi del patto di lavoro sospesi

Naspi obblighi del patto di lavoro sospesi A partire dal 18 dicembre 2019 percepisco l'assegno di disoccupazione Naspi, in quanto il mio ultimo di contratto di lavoro è scaduto in data 7 dicembre. In...