Assegno di mantenimento in relazione al tempo trascorso con il padre





Sposato 2 figli 9 e 6 anni.
Stipendio medio netto 1000 euro.
Mia moglie poco meno con casa di proprietà e 2 libretti postali aperti a nome suo.
In caso di separazione (io costretto ad andare in fitto e soprattutto a lavorare di più passando meno tempo con i bambini) a quanto ammonterebbe il mantenimento per i piccoli?
Se invece passeremo lo stesso tempo con i piccoli cambierebbe qualcosa? Grazie

RISPOSTA

Si tratterebbe di una separazione legale senza addebito di colpa nei confronti del singolo coniuge. Una separazione giudiziale o consensuale, ma senza alcun addebito di colpa.
Siccome i coniugi hanno redditi più o meno equivalenti, il giudice non condannerebbe il marito, che percepisce uno stipendio leggermente più elevato, al mantenimento in favore della moglie, giacché la stessa percepisce "adeguati redditi propri", ai sensi dell'articolo 156 del codice civile.

Art. 156 del codice civile - Effetti della separazione sui rapporti patrimoniali tra i coniugi.
Il giudice, pronunziando la separazione, stabilisce a vantaggio del coniuge cui non sia addebitabile la separazione il diritto di ricevere dall'altro coniuge quanto è necessario al suo mantenimento, qualora egli non abbia adeguati redditi propri.
L'entità di tale somministrazione è determinata in relazione alle circostanze e ai redditi dell'obbligato.


La casa familiare, essendo tra l'altro di proprietà della moglie, affidataria con prevalenza della prole, sarà utilizzata dalla stessa, pertanto il marito dovrà cercare soluzioni abitative alternative che probabilmente comporteranno un costo mensile in termini di canone di locazione oppure di rata del mutuo immobiliare.
Il mantenimento in favore della prole (due figli minori), sarà pertanto pari a circa il 40% della differenza tra lo stipendio netto del marito ed il canone di locazione medio di un bilocale, nella provincia di residenza dei due coniugi.
Sarà posto a carico del coniuge non affidatario con prevalenza della prole, anche l’obbligo di contribuire nella misura del 50% al pagamento delle spese mediche e scolastiche straordinarie, pertanto la regolamentazione dell’assegno per il mantenimento dei figli imporrà al Presidente l’adozione di criteri prudenziali ancor piu’ strettamente collegati alle particolarità del caso concreto.
Penso che sia il caso di fare une esempio:
-stipendio netto del marito pari a 1000 euro canone di locazione valore medio di mercato di un bilocale nella provincia di residenza dei coniugi pari -a 350 euro
- assegno di mantenimento della prole pari al 40% della differenza tra 1000 euro e 400 euro, ossia il 40% di 650 euro, ossia 260 euro
-spese straordinarie a carico del padre al 50%.

Cosa dobbiamo intendere per spese straordinarie in favore della prole?
Allego apposito protocollo del tribunale civile di Roma.

E' evidente che in caso di affidamento della prole perfettamente condiviso tra i due genitori, il giudice omologherebbe la separazione consensuale, senza dover prevedere alcun assegno di mantenimento in favore dei figli minori. Stesso discorso nel caso in cui il figlio di 9 anni fosse affidato al padre, mentre il bimbo di 6 anni fosse affidato alla madre.
Considera che in caso di affidamento “quasi” condiviso (ad esempio, figli minori che pernottano sempre con la madre, ma giornate equamente suddivise tra il padre e la madre), l'assegno di mantenimento potrebbe anche ridursi da 260 a 200 – 180 euro mensili.
L'importo dell'assegno di mantenimento in favore della prole è inversamente proporzionale al tempo che i figli minori trascorreranno con il padre, dopo la separazione dei loro genitori.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti:

 

Articoli correlati

Costo ricovero RSA genitore indigente

Costo ricovero RSA genitore indigente Mio fratello (anni 82), che non vedo da trent'anni , perché ha scelto di vivere per strada, ha avuto un' emorragia cerebrale. Da quattro mesi è in Ospedale ,ma...

Prescrizione reato di peculato

Prescrizione reato di peculato Buongiorno, premetto che sono seguito da un penalista; in allegato l'atto ricevuto dalla Procura della Repubblica in marzo 2021 relativa alla mia attività di...