Fac simile autorizzazione al pagamento del mantenimento direttamente nei confronti del figlio maggiorenne





Sono divorziato dal 2021 e ho pattuito una cifra “una tantum” quale mantenimento della moglie mentre per mio figlio minorenne corrispondo Euro 1000 al mese.
Nel mese di novembre prossimo mio figlio sarà maggiorenne.
Vorrei sapere se l'importo di Euro 1000 posso corrispondere direttamente a mio figlio e non tramite la madre la quale non credo devolva l'intera cifra al figlio.

RISPOSTA

Certamente sì, ai sensi dell'articolo 337 septies del codice civile, previo provvedimento del giudice, a seguito di ricorso da parte del genitore obbligato oppure del figlio divenuto maggiorenne.



Rimango in attesa di un Vs gentile riscontro.
Ringraziandovi porgo i miei saluti

RISPOSTA

Il giudice ti deve autorizzare a versare l'assegno direttamente in favore del figlio maggiorenne, secondo quanto previsto dalla Cassazione, con la sentenza numero 9700 del 2021: “l'articolo 337 septies del Codice civile che consente appunto il pagamento dell'assegno di mantenimento direttamente al figlio maggiorenne presuppone una specifica decisione del giudice in tal senso”.
Se la mamma fosse d'accordo, il pagamento diretto in favore del figlio maggiorenne, potrebbe essere previsto anche con scrittura privata firmata sia dai genitori che dai loro avvocati (con la firma del figlio maggiorenne per accettazione, il quale dovrà indicare il suo IBAN).
Di seguito il fac simile della scrittura privata di autorizzazione al pagamento del mantenimento direttamente nei confronti del figlio maggiorenne.

SCRITTURA PRIVATA RELATIVA ALLE CONDIZIONI DI AFFIDO E MANTENIMENTO DEL FIGLIO XXXXXXX

La signora XXXXXXXXX, lavoratrice dipendente, nata a XXXXXX il XXXXXX, residente in XXXXXXX, via XXXXXXXXX,

E il signor XXXXXXX, imprenditore, nato a XXXXXXX il XXXXXX, residente in XXXXXXX, via XXXXXXXXX,

PREMESSO



che gli ex coniugi, separati dal xxxxxxx e divorziati dal xxxxxxx, hanno un figlio divenuto maggiorenne lo scorso xx/xx/xxxx

che nonostante sino ad oggi non si siano verificati contrasti tra le parti in ordine alle condizioni di mantenimento e affidamento del figlio, le parti intendono oggi renderle formali con la presente scrittura, e pertanto convengono quanto segue

Il padre corrisponderà la somma di € 1.000,00 (mille) mensili a titolo di mantenimento, direttamente al figlio maggiorenne: la somma dovrà essere versata entro il giorno 5 di ogni mese e sarà aumentata annualmente secondo la variazione dell'indice ISTAT.

Tutte le spese straordinarie (scuola, salute, vacanze, viaggi ecc.) saranno invece corrisposte dai genitori ciascuno al 50%. Il genitore che effettuerà la spesa dovrà documentarla mediante apposita documentazione fiscale.

Il figlio maggiorenne accetta di ricevere l'assegno di mantenimento sul conto corrente a lui intestato IBAN xxxxxxxxxxxx e firma la presente scrittura privata a titolo di accettazione

I signori xxxxxxx e yyyyyy dichiarano la propria residenza come segue obbligandosi, sin d'ora, a comunicarsi eventuali cambiamenti così come si comunicheranno eventuali modifiche del recapito telefonico.

LUOGO, DATA
FIRMA

A disposizione per chiarimenti.
Cordiali saluti.

Fonti:

 

Articoli correlati